Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account Warrant Group

Warrant Group

Terremoto Emilia - foto di LepidoL'assemblea regionale dell'Emilia-Romagna approva l'assestamento di bilancio per il 2012 e stanzia oltre 64 milioni di euro per il post-terremoto. Risorse proprie della Regione, spiega l'assessore al Bilancio Simonetta Saliera, che saranno destinate alla ricostruzione e al sostegno del comparto agricolo. Definiti, inoltre, i fondi per aiutare le località colpite dalle precipitazioni nevose dello scorso inverno.

Nessun aumento, infatti, della pressione fiscale: i fondi vengono dalla razionalizzazione delle spesa regionale, dalla collaborazione con l'Agenzia delle Entrate nella lotta all'evasione fiscale e dal recupero di economie su opere a compartecipazione pubblica.

Risorse che, continua Saliera, "serviranno a sostenere la rinascita del tessuto sociale e economico colpito dal sisma. L’obiettivo è sostenere le popolazioni nel momento del bisogno e poi utilizzare investimenti pubblici per la ricostruzione".

Più in particolare:

  • oltre 47 milioni di euro serviranno per la ricostruzione post-sisma,
  • 17 milioni di euro andranno alle aziende agricole operanti nelle zone terremotate.

A questi si aggiungono 2 milioni di euro, che l'amministrazione trasferirà alla Protezione civile per interventi nei Comuni colpiti dall’emergenza neve dell’ultimo inverno.

Links

Legge finanziaria regionale - BUR n. 132 del 26.07.2012



Assestamento del bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna per l'esercizio finanziario 2012 e del bilancio pluriennale 2012-2014 - BUR n. 133 del 26.07.2012