Accesso Iscriviti

Accesso

Accedi con uno dei tuoi account social...

...o con il tuo account Warrant Group

Warrant Group

Bolzano - foto di Hubert BerberichLa Banca di Trento e Bolzano (Gruppo Intesa Sanpaolo) ha stanziato 10 milioni di euro a sostegno delle famiglie e delle aziende colpite dal nubifragio del 5 agosto 2012. Particolare attenzione sarà rivolta alle imprese agricole e artigiane. I danni maggiori sono stati registrati nella Val d’Isarco, dove la Protezione civile di Bolzano sta portando avanti le operazioni di soccorso.

Tutte le imprese colpite potranno contare su finanziamenti fino ad un massimo di 200.000 euro, mentre le famiglie potranno accedere a forme speciali di credito per un massimo di 50.000 euro.

Le richieste possono essere presentate presso uno dei 43 sportelli della Banca di Trento e Bolzano presenti nella provincia di Bolzano e, in tempi rapidi, saranno erogati finanziamenti a condizioni agevolate.

“La Banca di Trento e Bolzano si dimostra particolarmente sensibile alle problematiche del territorio e della popolazione.” - ha dichiarato Nicola Calabrò, direttore generale della banca.

“Con questa speciale iniziativa vogliamo fornire una risposta tempestiva e concreta ad una situazione di emergenza che ha colpito la provincia di Bolzano, per essere vicini alle famiglie e alle imprese, in particolare agli agricoltori e agli artigiani danneggiati dalle avversità atmosferiche con la concessione di prestiti a condizioni estremamente convenienti e con tempi particolarmente rapidi”, ha concluso Calabrò.