Finanziamenti startup e innovazione

Finanziamenti startup innovazione - Photo credit: Hampton Roads Partnership via Foter.com / CC BYAggiornato il 27 luglio 2018. Focus sui finanziamenti dedicati alle startup e all'innovazione.

Fondi europei - bandi Horizon 2020

Una selezione di bandi aperti dedicati a startup e innovazione.

Piemonte: nuove imprese nelle periferie torinesi 

Il bando mira a sostenere lo sviluppo di progetti imprenditoriali innovativi, creativi, generatori di impatti positivi sul versante sociale, culturale, ambientale in grado di generare processi di rivitalizzazione in aree colpite da situazioni di impoverimento del tessuto socio-economico e nuova occupazione sul territorio.

Il bando si rivolge ad aspiranti imprenditori, micro e piccole imprese, esistenti o di nuova costituzione.

Domande non oltre il 31 ottobre 2018.

> Tutte le info sul bando

Lazio: infrastrutture di ricerca e Innova Venture

35 milioni di euro per il primo avviso, di prossima pubblicazione, per il potenziamento della capacità di sviluppare l’eccellenza nella ricerca e innovazione.

Operativamente, la procedura di attuazione del bando consiste in due fasi: una manifestazione d’interesse per la raccolta dei fabbisogni infrastrutturali, tecnologici e di innovazione, e una call for project per la selezione dei programmi d’investimento.

Possono accedere alle agevolazioni: imprese, organismi di ricerca e innovazione, altri soggetti pubblici e privati attivi nel campo della ricerca, dell’innovazione, del trasferimento tecnologico

Il bando sostiene in particolare la creazione e/o l'ammodernamento delle infrastrutture di ricerca. In particolare, saranno sostenuti gli investimenti materiali ed immateriali per la costruzione e/o l’ampliamento di infrastrutture di ricerca (laboratori di ricerca industriale e applicata, laboratori di prove/analisi, dimostratori tecnologici) che operano negli ambiti delle Aree di Specializzazione individuate nella S3 regionale ed in grado di generare ricadute evidenti per il settore industriale regionale e per il sistema delle imprese collegate.

I tempi per l'invio delle domande saranno indicati successivamente.

> Tutte le info sul bando

Il secondo avviso, da 20 milioni, si rivolge a chi intende presentare proposte di investimento nel capitale di rischio di startup e imprese, ovvero PMI e Promotori (persone fisiche o giuridiche) di PMI.

Innova Venture opera in modo sussidiario ai fondi di venture capital cofinanziati da Lazio Venture che hanno un diritto di “first refusal” (prelazione) sulle proposte di investimento e  si concentrerà sulle imprese che hanno più difficoltà a rientrare nelle politiche di investimento dei fondi cofinanziati e con business che suscitano l’interesse di una platea più ampia di investitori.

Le proposte dovranno essere presentate dalle ore 12.00 del 18 settembre 2018 e fino al 13 aprile 2023.

> Tutte le info sul bando

Basilicata: Piani di Sviluppo Industriale

Il bando, da 27 milioni di euro, ha lo scopo di definire le procedure attuative per la selezione di interventi finalizzati al rafforzamento delle imprese esistenti e alla creazione di nuove iniziative imprenditoriali nel territorio lucano attraverso lo strumento di incentivazione dei PIA – Pacchetti Integrati di Agevolazione.

Possono beneficiare delle agevolazioni le micro, piccole, medie imprese, i consorzi di imprese, le società consortili e le società cooperative che intendono realizzare un Piano di Sviluppo Industriale nell'ambito di proprie sedi operative ubicate nel territorio della Regione Basilicata.

Il Pacchetto integrato di Agevolazioni consente alle imprese di richiedere contributi finanziari per realizzare investimenti produttivi per la salvaguardia e sviluppo dei livelli occupazionali, acquisire servizi e realizzare attività di ricerca e sviluppo tecnologico.

Domande entro il 10 ottobre 2018.

> Tutte le info sul bando

Sicilia: creazione e consolidamento di startup innovative

Il bando, da oltre 43 milioni di euro, intende sostenere la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e le iniziative di spin-off della ricerca, anche tramite la promozione delle fasi di pre-seed e seed e attraverso strumenti di venture capital.

Possono accedere ai benefici del bando le piccole imprese “innovative” non quotate, fino a cinque anni dall’iscrizione nel registro delle imprese.

Gli interventi dovranno essere coerenti con uno o più ambiti tematici della Strategia regionale di Specializzazione Intelligente (S3):

  • Agroalimentare,
  • Economia del Mare,
  • Energia,
  • Scienza della Vita,
  • Turismo,
  • Cultura e beni Culturali,
  • Smart Cities and Communities.

Le domande possono essere inviate entro il 31 dicembre 2019.

Tutte le info sul bando

Photo credit: Hampton Roads Partnership via Foter.com / CC BY

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.