Incentivo assunzione NEET - Lombardia e Campania in testa per domande accolte

Occupazione giovanile - photo credit: ITU PicturesSu oltre 32mile domande di aiuto presentate al 30 giugno 2018, più di 18mila sono state accolte. Sono i risultati dell'Incentivo per chi assume giovani NEET secondo l'ultimo report ANPAL.

PON IOG - Guida all'Incentivo Occupazione Giovani

Lombardia e Campania sono le regioni che più stanno beneficiando dell'incentivo per l'assunzione di under 30 aderenti al Programma Garanzia Giovani. Rispettivamente con 3.126 e 2.921 domande ammesse, si legge in una nota dell'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (ANPAL), i sistemi imprenditoriali delle due regioni hanno ottenuto un totale di oltre 14 milioni di euro.

Come funziona l'incentivo per chi assume giovani NEET

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro privati che effettuano nuove assunzioni di giovani di età compresa tra 16 e 29 anni, non occupati e non impegnati in percorsi di istruzione o formazione (NEET), nel periodo che va dal 1° gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

La misura ha una copertura finanziaria pari a 100 milioni di euro a valere sul Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani (PON IOG) 2014-2020.

L’agevolazione spetta per le assunzioni effettuate nell’intero territorio nazionale, ad esclusione della Provincia Autonoma di Bolzano, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, o con contratto di apprendistato professionalizzante. L’incentivo è riconosciuto anche per i rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo con una cooperativa di lavoro.

L'aiuto è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un importo massimo di 8.060 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità e fruibile entro il termine del 29 febbraio 2020. In caso di lavoro a tempo parziale, il massimale è proporzionalmente ridotto.

Bonus Assunzioni - guida INPS ad agevolazioni 2018

I risultati al primo semestre 2018

Al 30 giugno 2018 le domande presentate hanno raggiunto quota 32.216, di cui 18.163 (il 56,4%) confermate, con un incremento del 34,9% rispetto al mese precedente (4.698 unità). L’ammontare complessivo delle risorse riferite alle domande confermate è pari a 38,9 milioni di euro, con un incremento del 37,5% su base mensile.

A incidere sono soprattutto le regioni più sviluppate, per un totale di 28,3 milioni di euro, il 74,6% del totale, con la Lombardia prima per assorbimento di risorse (7.428.484,13 euro) e per importo medio dell'agevolazione (2.376,35 euro). Le regioni in transizione, cioè Abruzzo, Molise e Sardegna, assorbono invece 2.335.257,94 euro, mentre le regioni meno sviluppate ottengono 8.172.644,17 euro. Tra queste spicca la Campania per risorse confermate (6.614.499,77 euro), ma è la Calabria a distinguersi per importo medio più elevato (2.288,99 euro).

In termini di istanze, le regioni che presentano un maggior numero di domande accolte sono Lombardia e Campania, seguite da Veneto e Emilia Romagna.

Se si guarda alle sole domande confermate, il 59,6% riguarda giovani di genere maschile e il 40,4% giovani donne, più concentrate nelle fasce di età più adulte. Nel confronto tra le fasce d’età, il 48,5% è riferito ai giovani 20-24enni e il 38,1% riguarda i giovani 25-29enni.

Per quanto riguarda la tipologia di contratto, in media il 33,5% delle assunzioni incentivate riguarda il tempo indeterminato e il 66,5% riguarda l’apprendistato professionalizzante, ma in generale le regioni in transizione (Abruzzo a parte) e le regioni meno sviluppate (Puglia a parte) presentano una maggiore incidenza del contratto a tempo indeterminato rispetto all'apprendistato professionalizzante.

Con riferimento all’orario di lavoro, il 68% delle assunzioni è a tempo pieno, con il part time più diffuso tra le donne.

Report Anpal

photo credit: ITU Pictures

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.