Legge Bilancio – chiarimenti Agenzia Entrate su bonus strumenti musicali

Bonus strumenti musicaliChiarimenti dell'Agenzia delle Entrate sullo sconto riservato agli studenti che acquistano uno strumento musicale nuovo

Bonus strumenti musicali – come ottenere lo sconto

Credito imposta musica - Agenzia Entrate pubblica codice tributo

Anche quest'anno gli studenti che intendono acquistare uno strumento musicale nuovo possono richiedere uno sconto sul prezzo di vendita praticato dal rivenditore o dal produttore. La legge di Bilancio 2017 ha infatti confermato il bonus sugli acquisti di strumenti musicali, con alcune novità rispetto alla versione 2016: si amplia la categoria dei soggetti che possono accedere al beneficio e il contributo, per un importo non superiore al 65 per cento del prezzo finale, sale da 1.000 a un massimo di 2.500 euro.

Legge Stabilita' 2017 - agevolazioni per studenti e sgravi assunzioni

L'agevolazione è riservata agli studenti iscritti ai licei musicali, ai corsi preaccademici, del precedente ordinamento e ai corsi di diploma di I e di II livello dei conservatori di musica, oltre che agli istituti superiori di studi musicali e alle istituzioni autorizzate a rilasciare titoli di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Con Circolare n. 6/E del 31 marzo 2017 l'Agenzia ha chiarito che sono ammessi al beneficio anche gli studenti che avevano fruito del bonus l’anno scorso, ai quali può essere riconosciuto un contributo al netto dell’importo già fruito, e che lo sconto è previsto anche per l’acquisto di un solo strumento musicale nuovo o di un singolo componente, come ad esempio il piatto di una batteria, mentre sono esclusi i beni di consumo, come corde o ance.

Per avere diritto allo sconto lo strumento acquistato deve essere coerente o affine con il corso di studi cui è iscritto lo studente, il quale deve risultare in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi dovuti per l’iscrizione all’anno 2016-2017 o 2017-2018. Inoltre, al momento dell'acquisto lo studente deve consegnare un certificato che documenti l'iscrizione a un'istituzione di formazione musicale.

I rivenditori, invece, potranno ottenere un credito d'imposta dello stesso ammontare dello sconto riconosciuto agli studenti, comunicando all’Agenzia delle Entrate il proprio codice fiscale, quello dello studente e dell’istituto che ha rilasciato il certificato di iscrizione, le informazioni sullo strumento musicale e il prezzo di vendita comprensivo del contributo e dell’Iva.

Le comunicazioni all'Agenzia delle Entrate potranno essere effettuate a partire dal 20 aprile 2017 mediante i canali telematici Entratel o Fisconline. Il sistema telematico rilascerà una ricevuta per confermare la disponibilità delle risorse, che verranno assegnate ai rivenditori in base all'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Provvedimento del 14 marzo 2017

> Circolare n. 6/E del 31 marzo 2017

Questo sito web utilizza i cookie! Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web.